NOTIZIE FLASH: 1/A EDIZIONE - L'ESTERO
NOTIZIE FLASH: 1/A EDIZIONE - L'ESTERO

Gerusalemme - L'amministrazione israeliana ha espresso ufficialmente il proprio apprezzamento per il discorso sul Medio Oriente pronunciato ieri dal Presidente Usa George Bush. In realta' sia gli israeliani che i palestinesi hanno dubbi sulla creazione di uno Stato palestinese provvisorio. Raanan Gissin, portavoce del Premier israeliano Ariel Sharon, ha apprezzato l'esortazione di Bush a favore di una nuova leadership palestinese ''non compromessa con il terrore''. Arafat ha fatto diffondere un comunicato in cui giudica il discorso del Presidente Usa ''uno sforzo serio che va nella direzione di un processo di pace''. Ma -ha avvertito il ministro Sab Erekat- ''non e' accettabile la richiesta di Bush di una nuova leadership palestinese''. Intanto, forze israeliane hanno preso stamattina il controllo di Hebron, in Cisgiordania. Uccisi quattro mebri della intelligence palestinese.

Kananaskis - Guerra al terrorismo internazionale, crescita economica globale e sviluppo sostenibile, lotta alla poverta' e piano d'azione per l'Africa. Sono questi i temi prioritari nell'agenda politica del G8 in Canada, il primo vertice dei Grandi della Terra dopo gli attentati dell'11 settembre a New York e Washington che hanno sconvolto l'America e il mondo intero. Nella roccaforte montana di Kananaskis, a circa 100 chilometri da Calgari, si terra' domani e giovedi' un vertice superblindato ma piu' informale e breve di quelli precedenti. Senza lunghi comunicati gia' precofenzionati approvati con poche aggiunte sostanziali. L'intenzione del presdiente di turno, il premier canadese Jean Chretien, e' di tornare all'atmosfera della vecchia 'chiacchierata al caminetto', inaugurata dalla Francia, a Rambouillet, 27 anni fa.

Karachi - Trovato morto a Karachi Omar Asghar Khan, ex ministro del governo Musharraf e leader del partito nazional democratico (Qaumi Jamhoori), una forza politica liberale. Il corpo e' stato ritrovato impiccato nella casa in cui l'esponente politico abitava nella citta' pachistana, teatro negli ultimi mesi di diversi attentati suicidi contro la comunita' internazionale, e da anni di violenti scontri fra le diverse comunita' religiose. Khan si era dimesso recentemente dal governo, dove era ministro per l'ambiente e le amministrazioni locali.

Rio de Janeiro - In Brasile, il candidato di sinistra Luis Inacio da Silva ha perso il 4% delle preferenze nei sondaggi sulle elezioni presidenziali di ottobre, mentre il suo piu' vicino avversario ha guadagnato piu' di 7 punti. Secondo l'indagine dell'Istituto Sensus, Da Silva, membro del partito dei lavoratori, e' sceso dal 40.1% al 36.1%, mentre le preferenza espresse per Jose' Serra sono balzate dal 13.3 al 20.9%. Guadagna terreno anche l'ex ministro delle finanze Ciro Gomes che e' passato dal 12 al 14.3, mentre l'ex governatore di Rio de Janeiro Anthony Garotinho ha perso punti, passando dal 16.5% al 13. (segue)

(Sin-Ctz/Gs/Adnkronos)