NOTIZIE FLASH: 3/A EDIZIONE - L'ESTERO
NOTIZIE FLASH: 3/A EDIZIONE - L'ESTERO

Roma - Il discorso del presidente Bush sul Medio Oriente ''testimonia chiaramente la volonta' americana di impegnarsi con vigore per riavviare il processo di pace nella regione''. Cosi' la Farnesina esprime ''il compiacimento'' per il dicorso di Bush, sottolineando i ''punti contatto con il piano del presidente Berlusconi a sostegno dell'economia palestinese'', il cosiddetto piano Marshall. La Farnesina nota pure ''le convergenze con la posizione assunta dalla Ue al Consiglio europeo di Siviglia: due stati, lotta al terrorismo, fine dell'occupazione, conferenza interregionale''.

Gerusalemme - Il Primo Ministro israeliano Ariel Sharon ha detto che Israele non ha intenzione di rioccupare la Striscia di Gaza. ''Chiunque pensi che Gaza debba essere rioccupata, non ha capito nulla'', ha detto Sharon alla commissione Affari Esteri e Sicurezza della Knesset. Il Premier israeliano - scrive Haaretz versione on-line - ha spiegato che ''la Striscia di Gaza non e' utilizzata come quartier generale da Hamas''.

Il Cairo - Il Presidente egiziano Hosni Mubarak ha giudicato ''bilanciato'' il discorso sul Medio Oriente pronunciato ieri dal Presidente americano George Bush. Mubarak ha detto pero' che il discorso presenta alcuni punti che occorrera' chiarire nel corso di colloqui bilaterali tra Usa e Egitto. Sul discorso di Bush, intanto, giunge una prima risposta circostanziata di Arafat, che afferma che spetta ai palestinesi scegliere il loro leader. E che Bush non ha preso posizione contro du lui. ''Ha parlato -ha detto Arafat- di uno stato palestinese e di elezioni, riteniamo che il nostro stato sara' democratico con le prossime elezioni''.

Il Cairo - Il Presidente egiziano Hosni Mubarak ha inviato oggi in Libia il ministro degli Esteri Ahmed Maher e quello dell'informazione Safwat al-Sherif. Lo ha riportato la Middle East News Agency. I due ministri consegneranno al leader libico Moammar Gheddafi un messaggio in cui vengono affrontate questioni bilaterali e il conflitto Israelo-palestinese.

Il Cairo - Le forze di sicurezza egiziana hanno arrestato, in una retata ad Alessandria, almeno cinque sostenitori del movimento dei 'Fratelli musulmani'. Lo riporta oggi un comunicato dell'organizzazione. Gli uomini arrestati -prosegue il comunicato- erano sostenitori di due candidati del movimento alle prossime elezioni. (segue)

(Sin-Ctz/Pn/Adnkronos)