ASTE: A LONDRA IN VENDITA INDULGENZA PAPALE DI GREGORIO IX
ASTE: A LONDRA IN VENDITA INDULGENZA PAPALE DI GREGORIO IX
E' UN DECRETO ORIGINALE DEL 1235

Londra, 8 lug. (Adnkronos) - Anche una delle famigerate indulgenze, contro cui si scaglio' Martin Lutero, finira' all'asta. Una bolla d'indulgenza promulgata da Papa Gregorio IX (1227-1241) sara' infatti messa all'incanto da Christie's a Londra giovedi' 11 luglio, nel corso di una vendita interamente dedicata a manoscritti medioevali. La stima iniziale per l'autografo originale e' di 2.500 sterline (pari a circa 4.000 euro), ma gli specialisti della casa d'aste inglese ritengono possibile il raddoppio del prezzo.

L'indulgenza fu vergata di pugno dal Papa a Perugia il 6 febbraio 1235 e il nome 'Gregorius' risulta nella pergamena circondato da una serie di decorazioni floreali. Il documento era indirizzato ai vescovi francesi di Sens e Reims. La bolla papale garantiva dieci giorni di indulgenza a qualunque cristiano avesse fatto un'offerta in denaro all'abbazia benedettina di Meaux (Francia). Il decreto papale precisava che le offerte andavano impiegate per assistere i poveri di cui si occupava normalmente l'abbazia. ''Raccomandiamo e sollecitiamo che tutta la comunita' abbia fiducia nel Signore e verso la sua remissione dei peccati'', scriveva Papa Gregorio IX invitando i fedeli a sostenere economicamente l'attivita' dei benedettini di Meaux. La bolla d'indulgenza e' arricchita dall'originale sigillo papale in ceralacca.

(Sin-Pam/Pe/Adnkronos)