DISASTRO TRENO: LUNARDI, NO ALLE SPECULAZIONI (2)
DISASTRO TRENO: LUNARDI, NO ALLE SPECULAZIONI (2)

(Adnkronos) -Lunardi, che ha portato dopo il vertice il cordoglio del presidente del Consiglio Silvio Berlusconi e del Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi ai superstiti del Palermo-Venezia, ha spiegato che quella linea ferroviaria non e' trascurata, ma e' una linea difficile che presenta alcuni ''problemi morfologici''. Lo stesso presidente e amministratore delegato delle Ferrovie, Gianfranco Cimoli, ha tenuto a precisare che sul tratto dove ieri sera e' avvenuto il disastro la manutenzione straordinaria era stata completata poco piu' di un mese fa, il 13 giugno. Cimoli ha poi agigunto che il locomotore era stato appena revisionato lo scorso maggio e che la prossima manutenzione sarebbe stata fatta quando avrebbe raggiunto i 15 mila chilometri. Intanto, mentre la Procura della Repubblica di Messina ha deciso di nominare al piu' presto una commissione di esperti per un sopralluogo sul tratto dove e' avenuto il disastro, il sindaco di Rometta, Enrico Etna, ha proclamato per martedi' prossimo il lutto cittadino.

(Aka/Zn/Adnkronos)