DIVORZIO: L'86,4% PREFERISCE LA SEPARAZIONE CONSENSUALE
DIVORZIO: L'86,4% PREFERISCE LA SEPARAZIONE CONSENSUALE
UNA PROCEDURA USATA SOPRATTUTTO DAGLI OCCUPATI

Roma, 21 lug. (Adnkronos) - L'86,4% delle coppie che divorziano scelgono la separazione consensuale, mentre il rimanente 13,6% deve ricorrere al contenzioso. La ragione della scelta dipende anche dai tempi della burocrazia. Mentre per la separazione consensuale la durata media del procedimento e' di 136 giorni, per quello contenzioso, il numero dei giorni sale a 1.085, per una sentenza di separazione e a 631 per quella di divorzio. La separazione di tipo consensuale e il divorzio su domanda congiunta ricorre maggiormente nei coniugi con una occupazione. Nel 2000, l'87% degli occupati e il 90,5% delle occupate hanno fatto omologare dal giudice l'accordo sulla separazione, trovato da loro stessi prima di ricorrere in tribunale.

(Red/Zn/Adnkronos)