DISASTRO TRENO: NANIA (AN), PRIMA DEL PONTE CI SONO LE FERROVIE
DISASTRO TRENO: NANIA (AN), PRIMA DEL PONTE CI SONO LE FERROVIE

Palermo, 22 lug. - (Adnkronos) - ''Mi sembra che sia scontato che il raddoppio ferroviario vada fatto prima ancora del Ponte sullo Stretto''. E' quanto dice all'Adnkronos, il capogruppo al Senato di An, Domenico Nania, di Messina. Nania e' stato tra i primi ad arrivare sul luogo del disastro ferroviario di sabato, allertato da un'amica che si trovava proprio sul treno della morte. ''Vorrei soltanto ricordare che alla realizzazione del Ponte di Messina partecipano anche i privati, mentre il raddoppio ferroviario della Messina-Palermo e' considerato un 'servizio essenziale'. Non e' una questione di 'modello di sviluppo'''.

Secondo Nania, ''il vero problema e' un altro: l'Opposizione che per molti anni e' stata al Governo non ha fatto alcuna programmazione. Neppure per quanto riguarda il miglioramento delle Ferrovie''. Nania se la prende soprattutto con Alfonso Pecoraro Scanio: ''Le sue parole sono soltanto volgarizzazioni propagandistiche''.

(Ter/Pn/Adnkronos)