LEGA: GIOVANI CARROCCIO CONTRO 8 PER MILLE A CHIESA CATTOLICA
LEGA: GIOVANI CARROCCIO CONTRO 8 PER MILLE A CHIESA CATTOLICA

Milano, 22 lug. - (Adnkronos) - ''Senza voler essere irriverente, vorrei capire se il Vangelo prescrive che lo Stato finanzi la Chiesa con le tasse pagate dai cittadini per consentire ad organizzazioni ecclesiastiche di attaccare le leggi dello Stato stesso. A cosa serve l'8 per mille alla Chiesa cattolica?''. A domandarselo e' il coordinatore federale del Movimento giovani padani, Paolo Grimoldi.

''L'arcivescovo di Catanzaro -spiega Grimoldi- chiama a raccolta nuovi fedeli e associazioni cattoliche per raccogliere firme contro la nuova legge sull'immigrazione. La diocesi di Trieste si scaglia contro la Bossi-Fini e la Caritas italiana annuncia il boicottaggio della legge invocando l'obiezione di coscienza e annunciando di voler accogliere clandestini in segno di resistenza alla legge''.

Secondo il coordinatore federale del Mpg ''siamo al cortocircuito: io ti do i soldi per metterti in grado di attaccarmi. C'e' qualcosa che non quadra. La Chiesa italiana dovrebbe chiarire la propria posizione. Saremo giovani e anche padani, ma non riusciamo a capire come sia tollerabile che il denaro dei contribuenti sia destinato a coloro che oscillano tra casarinismo e borrellismo, richiamandosi al vangelo e invitando a disobbedire alle leggi dello Stato.

(Red-Cmp/Pn/Adnkronos)