M.O.: BERLUSCONI A MINISTRI UE, INSISTERE SU PIANO MARSHALL (2)
M.O.: BERLUSCONI A MINISTRI UE, INSISTERE SU PIANO MARSHALL (2)
SI E' PARLATO DI BALCANI E MACEDONIA, DECISO AUMENTO SANZIONI PER ZIMBAWE

(Adnkronos) - I ministri degli Esteri Ue hanno parlato innanzitutto del conflitto israeliano-palestinese e dei principali temi di attualita' internazionale, ha spiegato Berlusconi.''Abbiamo discusso della situazione nei Balcani occidentali -ha detto il premier, tracciando un bilancio della riunione di oggi a Bruxelles- ci sono le elezioni in Montenegro, nella Serbia e in altri paesi. Pertanto, speriamo che la situazione si normalizzi: noi puntiamo ad un consolidamento della democrazia e dell'economia''. Quanto alla Macedonia, il premier ha confermato che dal primo gennaio 2003 una task force europea dovra' subentrare alla missione della Nato. ''Ci sono da superare le difficolta' tra Grecia e Turchia -ha spiegato- l'Italia e' a disposizione per dare una mano, perche', comunque vada, dal primo gennaio ci deve essere una forza europea capace di subentrare alle forze della Nato''.

Il Consiglio degli Affari generali, ha aggiunto Berlusconi, ''ha deciso anche di aumentare le sanzioni nei confronti dello Zimbawe, procedendo secondo quanto concordato''. In agenda c'e' stato anche l'esame della questione sullo sviluppo sostenibile in vista del vertice di Johannesburg: ''a cui l'Italia dara' il massimo supporto''.

(Vam/Pn/Adnkronos)