MONTANELLI: ENZO BIAGI, MI AUGURO RICORDO PIENO DI RISPETTO
MONTANELLI: ENZO BIAGI, MI AUGURO RICORDO PIENO DI RISPETTO
''QUELLA DI INDRO E' UNA PRESENZA CHE MI MANCA MOLTO''

Roma, 22 lug. - (Adnkronos) - ''Quella di Indro e' una presenza che manca, mi manca molto. Il mio rapporto con lui era stretto e sincero, era un amico a cui devo molto, sia sul piano personale che professionale. Per me era un amico caro e anche molto generoso''. Cosi' Enzo Biagi ricorda Montanelli a un anno dalla scomparsa. Un anniversario che il noto giornalista vorrebbe fosse venato di commozione anche per tanti dei suoi affezionati lettori: ''Mi auguro che questa mancanza l'abbiano sentita anche gli italiani, perche' la sua era una voce dell'indipendenza''.

''Anche quando le opinioni di Indro non apparivano condivisibili - ha detto Biagi all'Adnkronos - si sentiva comunque l'indipendenza del suo giudizio. Era stimato e letto con interesse perche' le sue opinioni profumavano di onesta', di onesta' intellettuale. Il suo scrivere sapeva di pulito''.

Enzo Biagi non si fa troppe illusioni sul lascito di Montanelli e osserva: ''Il suo rapporto con l'opinione pubblica? La gente dimentica in fretta, pero' spero che in qualcuno sia rimasto il suo ricordo. Mi auguro che venga ricordato con rispetto. Il rispetto che si deve a un grande testimone di quasi un secolo di storia''.

(Sin-Pam/Zn/Adnkronos)