NO GLOBAL: NENCINI, CASARINI RIMANGA A CASA SUA
NO GLOBAL: NENCINI, CASARINI RIMANGA A CASA SUA

Firenze, 22 lug. - (Adnkronos) - ''Casarini rimanga a casa sua. Firenze e' una citta' aperta a tutti, ma non ai violenti o a chi espressamente pensa di recuperare, con la violenza e con l'incitamento ad azioni di conflitto, quella visibilita' e quella leadership che nel tempo ha perduto''. Lo afferma il presidente del Consiglio regionale della Toscana, Riccardo Nencini, secondo il quale ''la stragrande maggioranza del movimento no global sta rendendosi conto che le posizioni violente non pagano, ne' in termini di obiettivi politici da raggiungere, ne' in termini di iniziative concrete da ottenere''.

''Sulla globalizzazione -prosegue Nencini- la riflessione e' aperta in tutto il mondo. La Toscana e' in prima fila e lo abbiamo dimostrato con il convegno di San Rossore, per discuterne tutti gli aspetti, dando voce a tutte le posizioni, ma la violenza non ci piace e non ci appartiene, culturalmente e storicamente. Noi poi apparteniamo a quella schiera di riformisti che semmai sono l'obiettivo di tutti i massimalisti. Abbiamo capito che la gestione pacifica della piazza, cosi' come e' stata realizzata nei giorni scorsi a Genova, non e' condivisa da Casarini e da chi, nel movimento, la pensa come lui. Ma noi vogliamo il confronto pacifico''.

''La vera devastazione che Casarini e l'ala violenta dei no global rischiano di produrre -conclude Nencini- e' quella della legalita' democratica e, insieme, della sua forza morale e politica''.

(Xio/Pn/Adnkronos)