TERRORISMO: TREU, NO A COMMISTIONI ARBITRARIE CON SINDACATO
TERRORISMO: TREU, NO A COMMISTIONI ARBITRARIE CON SINDACATO
''A NORDEST CLIMA MIGLIORE CHE NEL RESTO D'ITALIA''

Venezia, 22 lug. - (Adnkronos) - ''Bisogna tenere distinto il sindacato dal terrorismo, altrimenti si strumentalizza e si fanno commistioni arbitrarie fra confronto sindacale e ipotesi di tipo terroristico''. E' quanto ha dichiarato oggi a Venezia, intervenendo ad un incontro della Margherita veneta sull'immobilismo della politica regionale, l'ex ministro del Lavoro, Tiziano Treu, precisando che ''un nesso tra confronto sindacale e terrorismo va assolutamente escluso, anche relativamente agli ultimi episodi''.

Nel sottolineare che episodi allarmanti di rinascita del terrorismo si sono verificati proprio in Veneto e nel Nordest, Treu ha tenuto a precisare che, tuttavia, in quest'area ''il clima sindacale e' buono, migliore che nel resto d'Italia''.

''A riconoscere l'assenza di grandi tensioni e' anche il presidente della Federazione industriali del Veneto, Luigi Rossi Luciani'', ha aggiunto l'ex ministro, sottolineando che in Veneto ''la stessa Cgil, proprio nel caso della Zanussi, e' rientrata nell'accordo occupazionale che inizialmente non aveva firmato''. (segue)

(Apd/Idb/Adnkronos)