VENETO: CACCIARI, SU STATUTO BISOGNA SCEGLIERE
VENETO: CACCIARI, SU STATUTO BISOGNA SCEGLIERE

Venezia, 22 lug. - (Adnkronos) - Per il leader dell'opposizione veneta, Massimo Cacciari, la via per sbloccare lo stallo sul nuovo Statuto consiste nel ''cominciare da una scelta di fondo'', e cioe' ''da che tipo di Statuto si vuole''. ''Se uno Statuto ispirato dal federalismo costruito su basi conflittuali con le amministrazioni centrali in nome della divisione dei poteri, oppure -ha spiegato Cacciari- un federalismo condiviso, in una visione contrattualistica che mette al centro la concertazione tra le forze politiche, economiche e sociali''. Secondo Cacciari ''c'e' un deficit di progettualita' nell'attuale classe dirigente del Veneto, alla quale Margherita e Ulivo intendono pero' contrapporre un preciso disgelo politico, unitario, che trova espressione proprio nella bozza di Carta costituzionale sottoscritta da tutto il centrosinistra''.

L'ex sindaco di Venezia ha anche ironizzato sulla ''prudenza'' dimostrata dal presidente del Consiglio veneto, Enrico Cavaliere, a proposito del mancato avvio della Commissione statuto e dei rapporti con il governo centrale. ''Una prudenza -ha concluso Cacciari- che evidentemente vale solo adesso che c'e' un governo di centrodestra''.

(Apd/Pn/Adnkronos)