CINA: ESPLOSIONE IN UNA MINIERA, 18 I MORTI
CINA: ESPLOSIONE IN UNA MINIERA, 18 I MORTI
SOTTO ACCUSA I PROPRIETARI, NON AVEVANO LA LICENZA

Pechino, 26 lug. - (Adnkronos) - Una esplosione di gas ha ucciso 18 minatori, ferendone altri sette, nella provincia meridionale cinese di Guizhou. La tragedia e' avvenuta in una miniera carbone presso la citta' di Taojiawan, gestita da privati che sono risultati essere senza licenza. Le autorita' cinesi hanno inviato un investigatore per accertare le cause del disastro.

In Cina esistono numerose miniere private in cui si lavora in condizioni di assoluta illegalita' senza garantire gli standard di sicurezza necessari. Qualche settimana fa e' stata chiusa una miniera d'oro, anch'essa priva di autorizzazioni, dove lavoravano 10.000 persone. Dall'inizio dell'anno sono 3.500 i minatori rimasti uccisi, 240 negli ultimi due mesi.

(Red/Rs/Adnkronos)