GB: PER FIGLI PROVETTA DIRITTO A NOTIZIE SU GENITORI BIOLOGICI
GB: PER FIGLI PROVETTA DIRITTO A NOTIZIE SU GENITORI BIOLOGICI
POTREBBE DECIDERLO L'ALTA CORTE

Londra, 26 lug. - (Adnkronos/Adnkronos Salute) - I bimbi nati con la fecondazione assistita hanno il diritto di sapere di piu' sul loro genitore biologico, cioe' l'uomo o la donna che ha donato lo sperma o gli ovuli necessari al concepimento. Lo ha affermato oggi un giudice dell'Alta Corte britannica, anche se questa non e' ancora una decisione definitiva, rimandata al termine di una consultazione piu' approfondita, e non riguarda l'identita' del genitore biologico.

La famiglia di una bimba di 6 anni e una ventinovenne che ora vive in Australia, Johanna Rose, entrambi concepiti con inseminazione artificiale da donatore, hanno sfidato il Dipartimento della Salute e l'Autorita' per la fecondazione assistita (Hfe) per avere accesso a informazioni sui genitori biologici. E le prime affermazioni del giudice dell'Alta Corte Justice Scott Baker sembrano dare loro ragione, riconoscendo il diritto di avere notizie su mamma e papa' biologici. (segue)

(Sal/Rs/Adnkronos)