CICLISMO: DUE ANNI DI SQUALIFICA PER GARZELLI
CICLISMO: DUE ANNI DI SQUALIFICA PER GARZELLI
UNA MULTA DI 68 MILA EURO, POTRA' CORRERE DA APRILE

Roma, 26 lug. - (Adnkronos) - Il corridore ciclistico italiano Stefano Garzelli e' stato squalificato per due anni dalla Commissione disciplinare dell'associazione olimpica svizzera. Il 29enne corridore italiano della Mapei-Quick Step e' stato trovato positivo al probenecid, un diuretico, lo scorso 13 maggio ad un controllo effettuato dopo la tappa di Liegi al Giro d'Italia, corsa da cui si e' ritirato il 21 maggio dopo la frazione di Caserta. Garzelli, che corre con la licenza elvetica, dovra' anche pagare una multa di 100 mila franchi svizzeri(68 mila euro). Una parte della sua squalifica, comunque e' stata sospesa e dal 23 aprile del 2003 potra' tornare a correre per un periodo di prova di cinque anni.

(Flo/Idb/Adnkronos)