TEATRO: UN'ARCHEOLOGA PORTA IN SCENA LA CUCINA DI ROMA ANTICA (2)
TEATRO: UN'ARCHEOLOGA PORTA IN SCENA LA CUCINA DI ROMA ANTICA (2)

(Adnkronos) - L'osservazione della Maioli parte dal confronto con la cucina greca e orientale e dall'importazione di prodotti tipici dell'epoca. La cucina romana di cui parla l'archeologa era una cucina forte, con un grande impiego di spezie che il piu' delle volte erano utilizzate per nascondere i sapori sgradevoli dovuti ad una conservazione imperfetta.

L'uso dell'agrodolce era ampiamente utilizzato, con il famoso contrasto pepe-miele, salse salate e il ''Garum'' una salsa a base di pesce salato. Condimenti quindi nutrienti e necessari a contrastare la mancanza di minerali e proteine di un'alimentazione con poca carne. La regia dello spettacolo e' di Lucia Ferretti con la collaborazione artistica di Pietro Conversano e Marcello Prayer. l'iniziativa e' organizzata dal settore culture del Comune di Rimini con il contributo della Provincia e della regione Emilia Romagna.

(Rre/Idb/Adnkronos)