GIUSTIZIA: CALDEROLI, DDL CERAMI? SCANDALOSE PROTESTE SINISTRA
GIUSTIZIA: CALDEROLI, DDL CERAMI? SCANDALOSE PROTESTE SINISTRA
''LEGGE CHE SERVE A GARANTIRE GENTE COMUNE''

Roma, 30 lug. - (Adnkronos) - ''I girotondisti di sinistra, pochini in verita', che ieri hanno inscenato il loro giochino preferito davanti al Senato per protestare contro il ddl Cerami sul legittimo sospetto, urlavano a squarciagola parole quali 'vergogna' e 'mafiosi'. Credo, invece, che debba vergognarsi e sentirsi mafioso chi pensa di usare magistrati di parte per annientare il proprio avversario politico e chi si presta a simili turpitudini''. E' quanto sostiene il vicepresidente del Senato, il leghista Roberto Calderoli. ''Scandalosa -aggiunge- non e' certo una legge che garantisce un giudice naturale e imparziale, scandaloso e che si cerchi di negare questo diritto sacrosanto''.

Per Calderoli ''le proteste della sinistra non fanno altro che evidenziare, se ancora ce ne fosse il bisogno, che la gallina che canta e' quella che ha fatto l'uovo. E quello che abbiamo oggi sul tavolo e' sicuramente un uovo di struzzo. Questa legge -conclude il vice presidente del Senato- non riguarda soltanto i processi famosi, quelli che interessano importanti uomini politici, ma serve a garantire giustizia alla gente comune, a chi, come i militanti leghisti, e' stata perseguitata per motivi politici. Oltre che porre fuori gioco quelle influenze provenienti da organizzazioni mafiose che da tempo minacciano la correttezza dei processi in zone caratterizzate da quel fenomeno criminale''.

(Com-Ggu/Rs/Adnkronos)