GIUSTIZIA: GIULIANO (FI) A D'AMBROSIO, SERVE PIU' SERENITA'
GIUSTIZIA: GIULIANO (FI) A D'AMBROSIO, SERVE PIU' SERENITA'
L'UFFICIO GIUDIZIARIO DI MILANO FA UNA BATTAGLIA POLITICA

Roma, 30 lug. - (Adnkronos) - ''Il procuratore D'Ambrosio dimostra che l'ufficio giudiziario di Milano e' incredibilmente in prima linea in una battaglia parlamentare, la quale non puo' essere che soltanto politica''. Lo afferma Pasquale Giuliano, di Forza italia, presidente del Consiglio di garanzia del Senato. ''E invece di occuparsi, come dovrebbe, esclusivamente dei processi, dichiara una serie di inesattezze: il provvedimento Cirami, ad esempio -aggiunge Giuliano- non e' e non puo' essere un decreto, ma un disegno di legge. E non e' vero che la Cassazione rischia di essere ingolfata da un'eventuale serie di istanze di rimessione dei processi''.

''D'Ambrosio, alla soglia della pensione, sa benissimo, avendo vissuto anche il vecchio codice di procedura penale, che l'istanza di rimessione esisteva gia'. Si tratta dunque -prosegue Giuliano- di ripristinare la normativa la cui esistenza era presente nella legge delega al nuovo codice di procedura penale. Infine, il ddl Cirami ha trovato spunto e autorevolezza da una recentissima sentenza a sezioni riunite della Cassazione, ed appare evidente che chi si oppone a questo ddl da' per scontato che il processo verra' trasferito a Brescia, e con cio' ammette implicitamente che a Milano si possa giudicare in condizioni che non assicurano l'imparzialita' del giudice e la serenita' delle persone che partecipano al processo. Ci vorrebbe maggiore serenita'''.

(Pol-Fer/Pn/Adnkronos)