GUSTIZIA: CICCHITTO, SU DDL CIRAMI INTERFERENZA D'AMBROSIO
GUSTIZIA: CICCHITTO, SU DDL CIRAMI INTERFERENZA D'AMBROSIO
PREOCCUPA SUO INTERVENTO MENTRE C'E' DIBATTITO

Roma, 30 lug. - (Adnkronos) - ''Il fatto che mentre e' in corso un serrato dibattito al Senato sul disegno di legge sul legittimo sospetto e' proprio il Procuratore D'Ambrosio ad intervenire, e in modo assai pesante, costituisce una conferma delle pi forti preoccupazioni sulla situazione del Palazzo di Giustizia di Milano''. Lo sottolinea l'On. Fabrizio Cicchitto, Vice Presidente del Gruppo parlamentare di Forza Italia alla Camera.

''In sostanza -dice Cicchitto- a Milano la corrente che egemonizza la procura e qualche tribunale vuole non solo istruire i processi poi gestirli nel modo in cui sta avvenendo nel processo unificato Imi Sir-Lodo Mondadori, ma pretende anche che le leggi siano fatte o non fatte sulla base delle sue esigenze e scelte politiche. Non e' la prima volta che la procura di Milano fa 'pronunciamenti' su leggi e decreti-legge ma cio' appunto fa nascere il legittimo sospetto che in quella citt ci sia un clamoroso uso politico della giustizia che sconvolge la divisione dei poteri e quindi lo stato di diritto''.

(Sin/Pn/Adnkronos)