ITALO BALBO: INTERROGAZIONE DEPUTATI DS SU GENERALE TRICARICO (2)
ITALO BALBO: INTERROGAZIONE DEPUTATI DS SU GENERALE TRICARICO (2)
''FU UNO DEI QUADRUMVIRI DELLA MARCIA SU ROMA''

(Adnkronos) - Il generale Tricarico aveva infatti difeso a dedica della piazza, avvenuta due anni fa, dagli ''attacchi dell''Avvenire' del 10 luglio'', definendosi ''legato a Italo Balbo perche' e' stato un punto di riferimento certo per l'Aeronautica italiana, al di la' del credo politico o altro''. ''E' noto -scrivono i deputati Ds- che Italo Balbo fu un grande aviatore. Ma e' noto anche che Italo Balbo fu uno degli ispiratori e capi dello squadrismo fascista nella Pianura padana. A capo della squadraccia fascista ''Celibano'' fu lui a condurre le incursioni delle camice nere contro le leghe, i municipi, le camere del lavoro, i democratici di Goro, Mesola, Copparo, Massafiscaglia, di Poggiorenatico (Ferrara).

''Tra il 24 e il 25 marzo 1921 alla testa di 4.000 squadristi - dicono ancora i deputati diessini - guido' l'assalto a Portomaggiore (Fe) occupandolo. Comando' la spedizione punitiva a Ravenna. Nell'estate del 1922 tento' inutilmente di vincere la battaglia contro gli antifascisti di Parma. Furono sempre le squadracce fasciste di Balbo a partecipare a spedizioni punitive a Venezia, Bologna, Milano ecc. Fu Italo Balbo uno dei quadrumviri della Marcia su Roma, che porto' l'Italia al regime fascista''. ''A quale titolo -si domandano allora - il generale Tricarico ha fatto tali pesanti e discutibili affermazioni? Sono condivise dal Governo della Repubblica Italiana, nata dalla Resistenza?''. (segue)

(Das/Pe/Adnkronos)