TV: BONATESTA, RIDUTTIVA E STRUMENTALE PDL MARGHERITA
TV: BONATESTA, RIDUTTIVA E STRUMENTALE PDL MARGHERITA
SI TRASFORMI CODICE AUTOREGOLAMENTAZIONE IN NORMA DI LEGGE

Roma, 30 lug. - (Adnkronos) - La proposta della Margherita in tema di spot pubblicitari durante i programmi televisivi per bambini ''e' semplicistica, riduttiva e strumentale''. Lo afferma il senatore di An Michele Bonatesta, componente della commissione Vigilanza Rai. ''La Margherita, ammantandosi dell'esigenza di tutelare i minori dalla malatelevisione vuole in realta' colpire Mediaset. Se la Margherita ha a cuore veramente la salvaguardia dei bambini dalla cattiva televisione, allora sottoscriva il ddl che propone di trasformare il codice di autoregolamentazione, finora regolarmente disatteso, in norma legislativa, con un adeguato sistema sanzionatorio, da noi presentato da tempo in Senato e collabori affinche' si possa giungere ad una sua rapida approvazione''.

''Quello di instaurare un rapporto corretto e rispettoso tra tv e minori -aggiunge Bonatesta- e' un problema molto piu' grave, ampio e diffuso, che riguarda non solo e non tanto l'aspetto della pubblicita' durante i programmi per bambini e va affrontato complessivamente. Per i minori, molti programmi in teoria a loro dedicati risultano piu' dannosi di molta pubblicita', perche' in maggior misura veicolano disvalori e modelli culturali deteriori''.

(Pol-Fer/Rs/Adnkronos)