INTERNET: 'FOLLA' ON LINE PER BIBLIOTECA AMBROSIANA
INTERNET: 'FOLLA' ON LINE PER BIBLIOTECA AMBROSIANA
INDIRIZZO PER APPASSIONATI DI ARTE REALIZZATO DA MICROSOFT

Milano, 31 lug. (Adnkronos) - La paura di prendere l'aereo ha senz'altro scoraggiato molti statunitensi desiderosi di venire ad ammirare le bellezze dell'arte italiana, desiderio che puo' essere appagato con piu' facilita' e meno rischi sul web. E' questo il meccanismo alla base del successo di un sito come www.ambrosiana.it. Con 17.300 visitatori nel primo mese di visita, di cui il 17% provenienti dagli Usa. Il sito della biblioteca ambrosiana, realizzato con il contributo della Microsoft, e' diventato punto di riferimento per gli appassionati di arte e cultura.

Il vice president di Microsoft corporation, Umberto Paolucci, commenta, in una nota, i risultati ottenuti dal sito, definendolo ''un progetto molto impegnativo, durato 18 mesi e con notevole impegno di risorse, che conferma la visione di Microsoft di una tecnologia al servizio della comunita', in grado di garantire a tutti noi nuove ed entusiasmanti esperienze in ogni campo''.

Particolarmente consultata la pinacoteca, la sezione del sito che offre agli utenti la possibilita' di muoversi virtualmente in alcune sale ammirandone i dipinti ed ingrandendone i particolari di maggior interesse. Alto l'interesse suscitato, inoltre, dal Codice Atlantico, la raccolta di progetti e schizzi del grande genio toscano che, per l'ingente valore storico e per la loro fragilita', non sono consultabili direttamente, mentre possono essere ammirati sul web grazie ad un sofisticato processo di digitalizzazione.

(Red-Ami/Pe/Adnkronos)