DS: ORLANDO, NEL '90 OCCHETTO MI CHIESE DI DIRIGERE IL PARTITO
DS: ORLANDO, NEL '90 OCCHETTO MI CHIESE DI DIRIGERE IL PARTITO
IL MIO SOGNO RESTA QUELLO DEL PARTITO DEMOCRATICO

Roma, 31 lug. - (Adnkronos) - ''Nel 1990 la nascita della Rete era l'unica alternativa alla Dc che non voleva cambiare. Certo, in quei giorni potevo anche accettare la proposta di Occhetto, adesso dopo tanti anni lo posso dire, che mi aveva chiesto di andare a fare il segretario del nuovo partito''. Lo rileva, in una intervista che apparira' sul prossimo numero del settimanale La Rinascita, l'ex sindaco di Palermo Leoluca Orlando.

''Io -prosegue Orlando- gli risposi: 'Achille, la mia storia non e' comunista e non puoi chiedere a me di rinnovare la tua storia, devo rinnovare la mia che e' democristiana, rinnova la tua e poi, insieme, ci riuniamo'. Questo resta il mio sogno: quello del partito democratico''.

(Pol-Fer/Rs/Adnkronos)