GIUSTIZIA: CACCIARI, LEGITTIMO SOSPETTO PUZZA DI MARCIO
GIUSTIZIA: CACCIARI, LEGITTIMO SOSPETTO PUZZA DI MARCIO
'PREVITI E BERLUSCONI SOLLEVINO QUESTIONE, MA NELL'AMBITO DEL CODICE'

Venezia, 31 lug. (Adnkronos) - ''La 'legittima suspicione' e' un istituto del nostro codice penale, ma il volerlo estendere praticamente senza limiti puzza di pesce marcio da qui alla luna''. E' quanto ha dichiarato oggi a Venezia, a margine della seduta del Consiglio regionale del Veneto, il leader dell'opposizione di centrosinistra, Massimo Cacciari, intervenendo sul dibattito sulla giustizia in corso al Senato.

''Previti e Berlusconi -ha sostenuto Cacciari- fanno benissimo a sollevare la questione, che pero' va sollevata nell'ambito di cio' che prescrive il codice''. ''Quindi -ha proseguito il leader dell'opposizione veneta- se la loro tesi sara' accolta...sara' accolta, altrimenti dovranno rassegnarsi ad essere, prima o poi, giudicati, con tutti i miei auguri perche' siano assolti e le accuse nei loro confronti risultino infondate''. (segue)

(Apd/Pe/Adnkronos)