GIUSTIZIA: PECORELLA E GHEDINI QUERELANO DE BORTOLI (2)
GIUSTIZIA: PECORELLA E GHEDINI QUERELANO DE BORTOLI (2)
''SI' POLEMICA POLITICA, MA NON ATTACCHI PERSONALI E PROFESSIONALI''

(Adnkronos) - ''De Bortoli poi -proseguono i due legali e deputati di Fi- non puo' non aver colto la portata diffamatoria dell'espressione 'onorevoli avvocaticchi' che e' direttamente collegata alle citate premesse. La polemica politica anche aspra e' non solo accettabile bensi' auspicabile, ma mai -affermano Pecorella e Ghedini- puo' trasmodare in attacco personale e professionale''.

''Del resto -aggiungono- dovrebbe ben comprendere De Bortoli che, se davvero gli avvocati del presidente del Consiglio, nonche' parlamentari, si fossero preoccupati dei loro onorari, dovrebbero auspicare che questi rimanga imputato in molti processi per molti anni''.

Pecorella e Ghedini rivendicano di essere ''avvocati seri e responsabili''. Quindi, ''non possiamo invece che auspicare -sottolineano- che un giudice imparziale assolva l'onorevole Berlusconi''. Cosi' come ''quali parlamentari -affermano- abbiamo sempre svolto il nostro mandato con assoluta coerenza con le idee gia' espresse in una lunga carriera professionale pregressa e nella massima trasparenza proprio per il bene del Paese che si sostanzia nelle garanzie processuali per tutti i cittadini''.

(Sin-Pec/Rs/Adnkronos)