LOMBARDIA: ASS.BORSANI, SANITA AVANZATA OPPOSIZIONI NO
LOMBARDIA: ASS.BORSANI, SANITA AVANZATA OPPOSIZIONI NO

Milano, 31 lug. - (Adnkronos) - ''La Lombardia ha una sanita' avanzata e una sinistra arretrata. La sanita' e' avanzata perche' offre ai cittadini tutti i servizi disponibili da parte delle strutture meritevoli di accreditamento, pubbliche o private che siano. La sinistra e' arretrata perch invece di guardare all'efficacia rispetto al cittadino resta attestata sulla vecchia ideologia della proprieta' pubblica o privata. Per noi pubblico e' il servizio, se e', come e', reso per tutti''. Risponde cosi' l'assessore alla Sanita' della Regione Lombardia, Carlo Borsani, alle critiche dei consiglieri di opposizione.

''Non e' vero -continua Borsani- che c'e' una competizione senza regole: le regole ci sono, altroche', e impegnative. Non e' vero che costa di piu': i conti della Lombardia sono a posto e tra i migliori in Italia; non e' vero che la qualita' e' scarsa, e lo dicono i cittadini (vedi le indagini sul grado di soddisfazione), anche quelli di altre regioni che vengono da noi a curarsi''.

''Quanto alle cifre -dice ancora l'assessore- il 77% della spesa regionale per i ricoveri ospedalieri e' per le strutture 'pubbliche', e solo il 23% per quelle 'private'. Se queste ultime hanno aumentato prestazioni di risposta al bisogno di salute dei cittadini, hanno fatto il loro dovere, o no?''.

(Com-Car/Rs/Adnkronos)