SICILIA: APPROVATA 'SANATORIA' PER ALLOGGI POPOLARI
SICILIA: APPROVATA 'SANATORIA' PER ALLOGGI POPOLARI

Palermo, 31 lug. - (Adnkronos) - Da oggi circa 12mila siciliani che occupano abusivamente gli alloggi popolari sono diventati 'assegnatari' a tutti gli effetti degli appartamenti. Nella tarda serata di ieri, l'Assemblea regionale siciliana ha approvato, infatti, la norma sulle occupazioni di fatto, una sorta di sanatoria per gli abusivi degli alloggi popolari. Il disegno di legge approvato dagli inquilini di Sala d'Ercole prevede il pagamento dei canoni arretrati e le spese accessorie e la stipula di un nuovo canone di locazione. Soltanto a Palermo le famiglie che hanno occupato abusivamente le case popolari sono circa 3.500.

La sanatoria e' stata promossa anche per i problemi di ordine pubblico che ci sono stati nei mesi scorsi, soprattutto nel capoluogo siciliano, dove alcune famiglie si erano barricate all'interno degli alloggi. ''Finalmente -dicono gli ex abusivi- possiamo essere considerati inquilini come tutti gli altri''. Nel ddl presentato dai deputati Antonino Croce e Antonino Beninati, entrambi di Fi, si invitano i Comuni e gli Istituti autonomi di case popolari, entro 90 giorni dall'entrata in vigore della legge, a ''censire tutte le abitazioni di edilizia popolare occupate illegittimamente fino al 31 dicembre scorso''. Dopo avere elaborato la lista degli abusivi, ogni Comune dovra' provvedere all'assegnazione degli alloggi ''a coloro che li detengono in via di fatto''.

(Ter/Idb/Adnkronos)