SICILIA: PISCITELLO, SU PROMOZIONE BISOGNA VEDERCI CHIARO
SICILIA: PISCITELLO, SU PROMOZIONE BISOGNA VEDERCI CHIARO
MICCICHE' IN EVIDENTE IMBARAZZO

Roma, 31 lug. - (Adnkronos) - ''L'assenza del viceministro Micciche' alla presentazione della campagna di promozione del turismo della regione Sicilia, non fa che testimoniare il disagio e l'imbarazzo in cui si trova''. Lo dice Rino Piscitello della Margherita, che, sulla vicenda della promozione della Sicilia nel mondo dice di volerci ''vedere chiaro''. Sara' stato pure fatto tutto nella massima legalita' -aggiunge- ma credo che almeno si possa dire che c'e' stata superficialita''.

''Quanto alle rassicurazioni offerte dall'assessore al turismo della Sicilia, Francesco Cascio, ci chiediamo quali siano stati i criteri che hanno portato all'assegnazione della gara della campagna di comunicazione al Gruppo Moccia, che annovera tra i suoi collaboratori l'indagato Alessandro Martello; quali fossero gli altri partecipanti alla gara e quali siano stati i requisiti che hanno portato alla scelta del Gruppo''.

''Ci chiediamo inoltre - prosegue Piscitello - per quale motivo un grosso gruppo come quello della Saatchi e Saatchi abbia dovuto cercare l'appoggio di un'altra azienda per partecipare alla gara della campagna di comunicazione della regione Sicilia: sarebbe come se la Fiat decidesse di voler assulutamente costruire automobili insieme a me. Non ne vedo le ragioni''. Quindi, Piscitello chiede ''risposte chiare da Micciche'''. ''In caso contrario, le ripresenteremo sotto forma di interrogazione alla ripresa dell'attivita' parlamentare'' promette. (segue)

(Red-Pol/Rs/Adnkronos)