TERRORISMO: GASPARRI, NO GLOBAL PALESTRA NELLE NUOVE BR
TERRORISMO: GASPARRI, NO GLOBAL PALESTRA NELLE NUOVE BR
E I SINDACALISTI STIANO ATTENTI A NON DIVENTARE CATTIVI MAESTRI

Roma, 31 lug. (Adnkronos)-''Non esiste alcun rapporto diretto di causa-effetto tra il riapparire del fenomeno terroristico e i movimenti di una certa contestazione o di un certo massimalismo sindacale. La realta' odierna tuttavia vede un pulviscolo di gruppi e gruppuscoli fra cui anche i no-global che, in teoria, puo' offrire la manovalanza per certi pericolosi ritorni''. Lo afferma il ministro delle Comunicazioni Maurizio Gasparri in una intervista con Libero, in cui invita ''a non drammatizzare ma neanche a sottovalutare'' gli episodi recenti.

Quanto al ruolo di alcune frange sindacali, Gasparri tiene a sottolineare che il ''sindacato italiano e' nella piena legalita''' e che ''su questo non ci sono dubbi e non vanno fatte speculazioni''. ''Ma -osserva- quando si alzano i toni della polemica gridando alla resistenza e lasciando intendere che in Italia vige un sistema pretotalitario puo' ben accadere che qualcuno, mal intendendo il senso delle parole, si senta autorizzato a passare al partito armato''. Insomma, conclude il ministro, ''e' facile sconfinare in atteggiamenti che si definiscono da cattivi maestri. Qualcuno fa l'apprendista stregone''.

(Sin/Pe/Adnkronos)