HOCKEY: ICO MIGLIORE DENUNCIA, PAGAVAMO PER ANDARE IN TV (2)
HOCKEY: ICO MIGLIORE DENUNCIA, PAGAVAMO PER ANDARE IN TV (2)

(Adnkronos)- Le prospettive di questo sport, spiega, sono legate soprattutto a costruzioni di nuovi impianti di base. ''E se ne devono occupare -osserva-Lega, Federazione, Stato, Coni. Oppure bisogna ragionare in termini transnazionali: associarsi a campionati regionali (Francia, Svizzera, Slovenia, Austria) con squadre di qualita'. A quel punto ci sarebbero entrate televisive e di sponsor che si dovrebbero spalmare sul campionato italiano per sviluppare il settore giovanile. Noi quest'estate eravamo gi stati accettati dall'Hockey svizzero, che distribuisce quasi 500mila euro in diritti Tv ad ogni squadra di Ae 80mila in B. E il budget annuale di sponsorizzazioni corrisponde a diversi milioni di dollari''.

''Volevamo andarci -riferisce- , pensando a investire in Italia: puntando su Torino, Sesto e sui giovani. La Federazione non lo ha capito, ma lo capira', perche' penso che al termine di questa stagione si arrivera' ad un punto di collassamento peggiore di questo''.

(Sin/Pe/Adnkronos)