FIAT: BERTINOTTI, SOLUZIONI FINALIZZATE A PIENA OCCUPAZIONE
FIAT: BERTINOTTI, SOLUZIONI FINALIZZATE A PIENA OCCUPAZIONE

Prato, 19 ott. (Adnkronos) - Arriva a citare Enrico Cuccia, ''le azioni non si contano soltanto ma si pesano'', e sarebbe disposto ad allearsi con ''chiunque. Deng Xiao Ping diceva: non importa di che colore e' il gatto purche' prenda il topo''. Fausto Bertinotti non vuole lasciare nulla di intentato per trovare una soluzione alla crisi della Fiat che garantisca ''piena occupazione''. Per il segretario di Rifondazione comunista occorre ''un nuovo progetto di sviluppo'' da inserire in una gamma di interventi che va dalla nazionalizzazione della Fiat ad una partecipazione azionaria piu' limitata e un'attenzione diversa al prodotto (''ho avuto per due volte una Lancia 'K' e ho visto di persona che era un disastro'').

Due gli errori strategici ''frutto di ideologia: che fosse perseguibile l'idea di una fabbrica senza i lavoratori e che investendo sulla globalizzazione si sarebbe favorito la crescita della domanda nei paesi poveri. Cosa che non e' avvenuta''. A questi, vanno aggiunti gli errori del management che ''quando sono cosi' grandi, il cavallo va cambiato ed anche il management non puo' restare lo stesso''.

(Ant/Adnkronos)