FIAT: GALATERI, TAGLI E SACRIFICI SONO MALE NECESSARIO
FIAT: GALATERI, TAGLI E SACRIFICI SONO MALE NECESSARIO
CON IL PIANO, FIAT AUTO E' PRONTA A RIPARTIRE

Roma, 19 ott. - (Adnkronos) - Tagli e sacrifici sono un male necessario ma, con il piano, Fiat Auto e' pronta a ripartire. Lo afferma in un'intervista a 'Il Corriere della Sera' l'amministratore delegato del Lingotto Gabriele Galateri di Genola. La Fiat, sottolinea l'ad del gruppo, ''fara' la sua parte, non stiamo giocando con i destini delle persone''. Quanto all'ipotesi di una vendita anticipata a Gm ''e' inutile parlarne prima del 2004, per ora c'e' l'alleanza industriale''. Comunque l'opzione 'put' ''non ha legami con il risanamento di Fiat Auto''.

La proposta di gruppo, spiega Galateri, e' ''ridurre la produzione e adattarci alle necessita' del mercato nello stabilimento meno competitivo. Non per colpa di chi ci lavora, ma perche' e' oggettivamente cosi', fosse anche solo per la logistica e per i costi dei trasporti''. ''Non possiamo prescindere dalla questione principale: siamo un'azienda che opera in un mercato competitivo e aperto. La Lucente negli Usa ha appena annunciato 10 mila licenziamenti e nessuno ha protestato: noi ci fermiamo ma diciamo anche, ripartiremo''.

(Sec-Ccr//Adnkronos)