FIAT: PASSERA, DA AGNELLI NESSUN MESSAGGIO NEGATIVO (2)
FIAT: PASSERA, DA AGNELLI NESSUN MESSAGGIO NEGATIVO (2)
ORA BISOGNA ACCELERARE RISANAMENTO, BINARI SONO CONCORDATI

(Adnkronos)- Quanto alla possibilita' che le banche diventino primo azionista Fiat Passera glissa: ''non e' detto che ci sia l'aumento di capitale che verrebbe comunque collocato sul mercato. E nel caso che non venisse sottoscritto, c'e' comunque la parte che la Fiat puo' fare. Inutile guardare cosi' lontano. Adesso c'e' soltanto la ristrutturazione e il rilancio''.

Per Passera ora ''bisogna accelerare il risanamento, bisogna tenere l'indebitamento sotto controllo e, nel caso che questo non fosse possibile, bisogna vendere altre partecipazioni per assicurare il giusto livello di finanziamento. Le banche hanno fatto un primo consolidamento e assicurano il collocamento del prestito convertendo, quindi la strada per il risanamento della Fiat e' definito. I binari sono concordati, condivisi, e sono adeguati per assicurare il risanamento. Bisogna fare semplicemente, -commenta- una cosa che e' sicuramente difficile, ma e' sicuramente possibile: rilanciare la Fiat, anche attraverso le alleanze che loro hanno con Gm''. (segue)

(Cre/Adnkronos)