FIAT: PASSERA, DA AGNELLI NESSUN MESSAGGIO NEGATIVO
FIAT: PASSERA, DA AGNELLI NESSUN MESSAGGIO NEGATIVO
AZIONISTI E MANAGEMENT IMPEGNATI RIDURRE COSTI E FARE NUOVI MODELLI

Taormina, 19 ott. (Adnkronos) - ''Non credo che ci sia nessun messaggio negativo per il futuro della Fiat''. Cosi' Corrado Passera, numero uno di IntesaBci, a margine del convegno dei giovani dirigenti pubblici in corso a Taormina commenta le affermazioni di Umberto Agnelli secondo cui Ifi e Ifil potrebbero scendere sotto il 30% del capitale Fiat in caso di conversione del prestito da 3 mld delle banche che diverrebbero cosi' il primo azionista del gruppo Fiat.

''Quanto affermato da Agnelli -spiega Passera- non credo che voglia dire che ne' la famiglia ne' la holding siano impegnate a risanare la Fiat. Io vedo Fiat e il managemnet, la presidenza, l'amministratore delegato e il capo della Fiat auto estremamente impegnati per fare cio' che qualsiasi azienda in difficolta' da riduzione del mercato deve fare: ridurre cioe' i suoi costi e migliorare e tirare fuori piu' modelli''. (segue)

(Cre/Adnkronos)