FINANZIARIA: BRUNETTA, VA CAMBIATA IN PARLAMENTO
FINANZIARIA: BRUNETTA, VA CAMBIATA IN PARLAMENTO
GOVERNO RIPRENDA CON PIU' CORAGGIO INIZIATIVA RIFORME

Prato, 19 ott. (Adnkronos) - ''Un segnale di profonda delusione e disincanto: deve voler dire stimolo a cambiare'', l'ecnomista di Forza Italia Renato Brunetta legge in questo modo il sondaggio-choc con cui l'a platea delle pmi a Prato ha bocciato il governo. ''Lo scorso anno -spiega- c'era un'enorme fiducia nei confronti del governo e della Finanziaria. Un cosi' grande cambiamento riflette una profonda delusione e disincanto. Ma deve voler dire stimolo a cambiare. La Finanziaria va cambiata in Parlamento, ma il governo deve riprendere l'iniziativa riformista e avere piu' coraggio sulle riforme''. Cosi' si potra' ricucire un rapporto ''assolutamente recuperabile: questo e' considerato tuttora un governo amico'' commenta Brunetta.

Durante la tavola rotonda, comunque, l'europarlamentare non ha lesinato critiche alla finanziaria. Ci sono, ha detto, piu' ombre che luci: ''l'intervento su minusvalenze, svalutazioni e Dit e' del tutto plausibile all'interno di un processo di riforma''. Ma attualmente ''questi provvedimenti rischiano di tradursi in un aumento della pressione fiscale a carico delle imprese e soprattutto in una generale perdita di credibilita' del progetto di riforma fiscale''. (segue)

(Ant/Adnkronos)