FINANZIARIA: CONSUMATORI DIVISI SU CONDONO MULTE STRADALI
FINANZIARIA: CONSUMATORI DIVISI SU CONDONO MULTE STRADALI
TREFILETTI (FEDERCONSUMATORI), NON E' GIUSTO NE' NECESSARIO

Roma, 19 ott. (Adnkronos) - Su 'pro' e 'contro' un condono per le infrazioni stradali si dividono le associazioni dei consumatori: sbagliato per chi non condivide la logica del condono fine a se stesso, giusto per chi nel provvedimento vede la possibilita' di far cassa agevolando contemporaneamente i cittadini. I due emendamenti alla legge Finanziaria presentati da tre deputati di Forza Italia che parlano di riduzione di circa un terzo degli importi dovuti dai trasgressori della strada, e con esclusione delle violazioni piu' gravi, trova su posizioni diverse Federconsumatori, Adiconsum e Adoc.

E' un intervento che si inserisce all'interno della logica del 'condono' anche tributario e edilizio e che quindi ''non mi piace e non mi interessa'' dice il presidente della Federconsumatori, Rosario Trefiletti, convinto che ''non e' ne' giusto ne' necessario che ci siano condoni''. L'emendamento, aggiunge, potrebbe essere preso in considerazione se riguardasse solo le multe per divieto di sosta ma, non puo' essere condiviso perche' ''e' compreso in un pacchetto molto piu' ampio e che prevede interventi anche per altre infrazioni''. (segue)

(Sim/Adnkronos)