MEDIOBANCA: SAI-FONDIARIA, ECCO LE LETTERE MARANGHI-LIGRESTI(2)
MEDIOBANCA: SAI-FONDIARIA, ECCO LE LETTERE MARANGHI-LIGRESTI(2)
'UN PATTO D'ONORE SIGLATO NELL'APRILE 2001'

(Adnkronos)- Il 'patto d'onore', nella ricostruzione di Repubblica, risale al 26 aprile 2001, ed e' stato ''siglato da Gutty alla vigilia della sua nomina alla presidenza delle Generali''. ''Un accordo privato -spiega Repubblica- in cui il numero uno del Leone si impegna a informare preventivamente Maranghi ''sotto il vincolo anche d'onore dell'assoluta riservatezza, sui programmi strategici del gruppo, sulle nomine di rilievo nonche' su quelle operazioni che possono toccare gli interessi di Mediobanca''.

I documenti, precisa Repubblica, sono quelli ''raccolti dall'Antitrust di Giuseppe Tesauro e sono stati fin qui protetti da una lunga serie di 'omissis', contenuti nella relazione con cui l'Autorita' ha aperto una nuova istruttoria sull'operazione Sai-Fondiaria e soprattutto sul ruolo di Mediobanca nel panorama assicurativo nazionale''. In particolare, Repubblica cita le lettere di Ligresti e del suo dirigente Carlo Ciani a Mediobanca: ''perche' non favorire l'acquisto da parte di Sai del 30% di Fondiaria e consentire che divenga la seconda compagnia italiana, guidata da una famiglia amica di Mediobanca?''. (segue)

(Sec-Ccr/Adnkronos)