ETNA: SGARBI INSISTE, LA LAVA ABBATTA CASE ABUSIVE
ETNA: SGARBI INSISTE, LA LAVA ABBATTA CASE ABUSIVE
''CHIEDO AL VULCANO CLEMENZA PER GLI UOMINI, MA NON PER SPECULAZIONI''

Roma, 29 ott. - (Adnkronos) - Vittorio Sgarbi insiste. E riaccende la polemica sull'eruzione dell'Etna riaffermando, oggi, cio' che disse la prima volta nel '92 e poi ancora di recente quando la lava del vulcano colpi' alcune case 'abusive' di Zafferana Etnea: ''Chiedo al vulcano clemenza per gli uomini, mi auguro comunque che continui nella sua corsa distruttiva contro le speculazioni edilizie e il mal governo dell'arte''. L'ex sottosegretario ai beni culturali, le cui dichiarazioni erano gia' state all'epoca oggetto di una furibonda polemica con il sindaco di Zafferana Etnea, aggiunge: ''La mia rabbia non e' cambiata a distanza di anni. L'abusivismo e' un oltraggio al paesaggio. Mi auguro, quindi, che la corsa dell'Etna non si blocchi, che attraversi costruzioni e assemblamenti urbani costruiti contro natura. E che l'Etna non sbagli bersaglio, coinvolgendo persone inermi''.

(Cap/Rs/Adnkronos)