COLOMBIA: I GUERRIGLIERI DELLE FARC, LA SCHEDA
COLOMBIA: I GUERRIGLIERI DELLE FARC, LA SCHEDA

Roma, 1 dic. - (Adnkronos) - Le Forze armate rivoluzionarie della Colombia (Farc) sono il piu' grande e il meglio organizzato gruppo combattente del Sudamerica. Nascono nel 1966 come braccio armato del partito comunista del Paese dai superstiti delle Unita' di autodifesa contadina della guerra civile del 1959-65, ''la Violencia''. Sono governate da un segretariato, comandato da Manuel Marulanda, detto Tirofijo (colpo sicuro), fondatore e leader dell'organizzazione, e da Jorge Briceno.

Le Farc sono nella lista delle organizzazioni terroristiche compilata dagli Stati Uniti, ritenute responsabili di esecuzioni di civili, rapimenti, arruolamento di minori e distruzioni. In tutto si calcola che siano circa 17mila i combattenti armati arruolati tra le fila delle Farc. Tra loro moltissimi i minori che provengono dalle zone rurali del Paese e dalla regioni piu' povere.

Negli anni '80, fallito un tentativo di formare un partito politico, la Union Patriotica, i ribelli iniziano ad aumentare le proprie fonti di finanziamento, imponendo tasse ai narcotrafficanti per ogni passaggio della produzione di droga. Oltre ai proventi dalle imposte su produzione e traffico di stupefacenti i guerriglieri raccolgono soldi attraverso sequestri ed estorsioni. Le Farc proteggono i campi di coca e i contadini nelle zone sottratte al controllo governativo, tassando ogni passaggio dei beni nelle zone da loro controllate che corrispondono al 40% del territorio. (segue)

(Ses/Gs/Adnkronos)