COSTA D'AVORIO: TRUPPE FRANCESI EVACUANO 170 STRANIERI
COSTA D'AVORIO: TRUPPE FRANCESI EVACUANO 170 STRANIERI

Accra, 1 dic. (Adnkronos/Dpa)- Truppe francesi hanno evacuato circa 170 stranieri, la meta' loro connazionali, dalla citta' occidentale di Man, in Costa d'Avorio. I soldati, nel paese africano per monitorare la tregua fra il governo e i ribelli del Movimento Patriottico della Costa d'Avorio, hanno dovuto combattere per prendere possesso dell'aeroporto e far partire gli stranieri a bordo di due aerei militari diretti ad Abidjan. Un soldato francese e' stato leggermente ferito e almeno cinque ribelli sarebbero stati uccisi.

La citta' di Man e quella di Danane sono state catturate giovedi da due gruppi ribelli finora sconosciuti. Nella prima citta' si trova il Movimento per la Pace e la Giustizia, nella seconda il Movimento Popolare Ivoriano per un Grande Occidente. Entrambe si proclamano fedeli al leader militare Robert Guei, che fu ucciso ad Abidjan il 19 settembre, nel primo giorno dell'ammutinamento di 750 soldati, che poi sfocio' in un tentativo di colpo di stato. Il governo ivoriano ha mandato le sue truppe verso occidente per riconquistare le due citta'. (segue)

(Civ/Gs/Adnkronos)