FIAT: ANGELETTI, INTERVENTO GOVERNO ORMAI INELUDIBILE
FIAT: ANGELETTI, INTERVENTO GOVERNO ORMAI INELUDIBILE
ESECUTIVO FACCIA CHIAREZZA E LA CHIEDA AGLI AZIONISTI

Roma, 2 dic. - (Adnkronos) - L'intervento pubblico nel capitale di Fiat Auto e' ''implacabilmente ineludibile''. E netto il giudizio del leader della Uil, Luigi Angeletti sulla strada da perseguire per uscire dalla crisi di corso Marconi. Durante la conferenza stampa nella sede della Uil il segretario generale ribadisce, infatti, che tre sono gli imperativi categorici che devono essere realizzati per risolvere il dramma occupazionale e industriale che sta investendo l'Italia: risorse per garantire tutte le perdite della casa automobilistica e contemporaneamente risorse per fare gli investimenti necessari ad aumentare l'appeal dei prodotti; qualita' imprenditoriali ed infine capacita' manageriali.

A tal proposito, Angeletti osserva: ''dobbiamo sperare che le ultime due cose l'Italia le abbia, ma certamente manca la prima. Ecco perche' se non si trovano imprenditori privati pronti ad investire in Fiat Auto, si rende implacabilmente necessario un intervento pubblico. Per il leader della Uil domani il governo ''deve chiedere agli azionisti una parola chiara e credibile sul futuro del loro business. L'iniziativa dell'esecutivo non deve essere ne' generica, ne' astratta, ma domani e' importante anche l'atteggiamento dell'azienda''. (segue)

(Ver/Rs/Adnkronos)