FIAT: BALDASSARRI, IL GOVERNO NON PUO' ESSER NEUTRALE
FIAT: BALDASSARRI, IL GOVERNO NON PUO' ESSER NEUTRALE

Venezia, 2 dic. - (Adnkronos) - ''Il governo non puo' essre neutrale nel senso letterale del termine: e' un problema nazionale. La crisi Fiat infatti e' qualche decimale di Pil e cio' non mi sembra una cosa trascurabile''. Lo ha detto il vice ministro dell'economia, Mario Baldassarri, a margine del terzo colloquio dei Nobels di Venezia.

''Da questo punto vista abbiamo cominciato gli incontri la setimana scorsa. Abbiamo ottenuto che azienda e sindacati parlassero tra loro -ha sottolineato il vice ministro dell'Economia- ponendo alcuni fari-guida''. E Baldassarri ha spiegato che ''il primo certamente e' che l'azienda doveva fare un processo di ristrutturazione in grado di ridarle competitivita' in modo che possa rimanere da protagonista sul mercato. Questo richiede -ha avvertito Baldassarri- forti investimenti, innovazione, nuovi modelli''. Ma il vice ministo delleconomia ha avvertito come ''la quantificazione di questi spetta agli esperti, all'azienda, ovviamente. Rispetto a questo piano, gli azionisti sono quelli chiamati in prima persona a crederci, a scommetterci, a metterci i soldi. Di questo non c'e' dubbio''. (segue)

(Dac/Rs/Adnkronos)