FINANZA: CRISI INVESTE ANCHE BANCHE SVIZZERE (3)
FINANZA: CRISI INVESTE ANCHE BANCHE SVIZZERE (3)

(Adnkronos) - I due terzi degli istituti che hanno partecipato all'indagine hanno indicato di avere registrato un afflusso netto di fondi nel 2002 ''nonostante l'amnistia fiscale in Italia e l'ambiente dei mercati borsistici'', ha proseguito il presidente della Fondazione. Secondo il 90% delle banche, una nuova erosione del segreto bancario comporterebbe un deflusso di attivi compresa tra il 15% e il 20% e un calo degli utili ancor piu' marcato.

Malgrado l'andamento sfavorevole registrato quest'anno, la piazza ginevrina conserva la sua attrattiva per il 75% degli istituti. ''Tale cifra e' rivelatrice della fiducia che esiste ancora all'estero nei confronti della piazza finanziaria svizzera. La fermezza delle autorita' e' cruciale'', ha detto Pictet.

La Fondazione ha osservato d'altro canto che la riduzione degli effettivi non e' piu' pesante a Ginevra rispetto ad altre piazze. Inoltre alcuni settori, come le banche d'affari, sono maggiormente colpite rispetto alla gestione patrimoniale. Tale problema e' piu' sentito negli Stati Uniti e in Gran Bretagna, rispetto alla Svizzera.

(Ses/Gs/Adnkronos)