CONSULTA: RUPERTO SARA' 'SOLO' GIUDICE EMERITO
CONSULTA: RUPERTO SARA' 'SOLO' GIUDICE EMERITO
ATTUATA RIFORMA CHE SEPARA INDIRIZZO DA GESTIONE

Roma, 2 dic. (Adnkronos) - Non piu' presidente emerito della Consulta, ma 'soltanto' giudice costituzionale emerito. E' l'effetto dell'attuazione della riforma del Regolamento generale, invocata stamane da Cesare Ruperto che, nel suo ultimo giorno di presidenza della Corte costituzionale, ha appunto manifestato ''il desiderio che, all'atto della cessazione dalla carica, venga esclusivamente riconosciuto, come previsto dalla lettera dell'articolo 20 del Regolamento generale, il titolo di giudice emerito''.

In una nota, l'uffcio stampa della Consulta sottolinea che ''l'approvazione e l'attuazione delle riforme regolamentari, da tempo all'ordine del giorno della Corte costituzionale, costituiscono una delle realizzazioni di maggiore importanza della presidenza Ruperto, insieme con una piu' razionale fascicolazione e indicizzazione delle questioni all'esame della Corte, che consente a ogni giudice, ancorche' non relatore di una determinata causa, la completa e immediata conoscenza degli atti all'origine del ricorso o della questione di legittimita' costituzionale''.

(Bon/Gs/Adnkronos)