FIAT: MARONI, DA AZIENDA CI VUOLE ATTO DI CORAGGIO
FIAT: MARONI, DA AZIENDA CI VUOLE ATTO DI CORAGGIO
DEVE DIMOSTRARE CHE VUOLE INVESTIRE IN ITALIA

Roma, 2 dic. (Adnkronos) - ''Ci vuole un atto di coraggio, maggiore sensibilita' della Fiat. Non si puo' pensare di risolvere i mali pensando solo al conto profitti e perdite, perche' noi abbiamo presente un conto profitti e perdite piu' importante, quello delle famiglie italiane''. Roberto Maroni chiama la Fiat ad una maggiore attenzione per i lavoratori e gli stabilimenti italiani nelle vie da trovare per risolvere la crisi.

''Non si puo' pensare di risparmiare un miliardo di euro mettendo in cassa integrazione e riducendo il personale in Italia e privilegiando investimenti in altre parti del mondo -ha spiegato il ministro de Welfare a radio Padania-. Questo non risponde al bisogno che Fiat tenga conto delle responsabilita' sociali che ha nei confronti dei lavoratori''.

Per Maroni, che ha anche chiesto ''attenzione particolare per lo stabilimento di Arese'', ''ci vuole dalla Fiat la dimostrazione che vuole investire in Italia, magari pagando un po' di piu' il prezzo della ristrutturazione, sostenendo un sistema di produzione che costa piu' che in altre parti''. (segue)

(Gmg/Gs/Adnkronos)