G8: DILIBERTO, NON SI DIMENTICHI QUANTO ACCADUTO A GENOVA
G8: DILIBERTO, NON SI DIMENTICHI QUANTO ACCADUTO A GENOVA
NON ACCUSO FORZE DELL'ORDINE MA CHI LE HA DIRETTE

Roma, 2 dic. (Adnkronos) - Il segretario dei Comunisti italiani Oliviero Diliberto, dopo la richiesta di archiviazione formulata nei confronti di Mario Placanica, invita a ''non dimenticare cosa e' successo a Genova''. C'e' stata, dice durante la puntata di 'Porta a porta' in onda questa sera, ''una gigantesca sottovalutazione da parte del governo''.

Inoltre, aggiunge, ''le forze dell'ordine si sono preoccupate di tutelare esclusivamente gli otto potenti e il loro seguito. La citta' e' stata abbandonata a se stessa: i balck bloc hanno fatto quello che gli pareva e alcuni rappresentanti delle forze dell'ordine hanno compiuto atti che vanno al di la' delle loro normali attivita'. Io non me la prendo con i singoli, perche' le forze dell'ordine sono lavoratori in divisa da rispettare, ma con chi dava degli ordine e li ha dati completamente diversi da quelli dati a Firenze''.

(Sam/Pe/Adnkronos)