INFRASTRUTTURE: TASSONE, CON LUNARDI UN ANNO SENZA LAVORARE
INFRASTRUTTURE: TASSONE, CON LUNARDI UN ANNO SENZA LAVORARE
'MARGINALIZZATO PERCHE' RAPPRESENTO I CENTRISTI'

Roma, 2 dic. - (Adnkronos) - ''La mia vicenda non e' una questione personale, viceversa si sarebbe gia' risolta, del resto piu' volte ho dato al mio partito la disponibilita' a lasciare l'incarico''. Lo afferma il viceministro alle Infrastrutture e Trasporti, Mario Tassone, in un'intervista a 'Il Corriere della Sera', spiegando di essersi ''sentito privato del ruolo che la legge, il consiglio dei ministri e un decreto del Presidente della repubblica mi hanno affidato. Ma non c'e' stata mai nessuna mia posizione contraria, pregiudiziale, rispetto all'ingegner Lunardi. Credo di essere stato marginalizzato -sostiene Tassone- perche' rappresento i centristi in quel ministero''. (segue)

(Rre-Pag//Adnkronos)