RAI: GASPARRI, STRALCIO DDL E CDA 'PONTE' UNA FESSERIA
RAI: GASPARRI, STRALCIO DDL E CDA 'PONTE' UNA FESSERIA
PERA-CASINI DECIDANO CON SENSO ISTITUZIONALE SENZA INTRECCI POLITICI

Roma, 2 dic. - (Adnkronos) - Uno stralcio delle norme per l'elezione del nuovo Cda della Rai e l'indicazione di un Consiglio 'ponte' fino all'approvazione di tutta le legge di sistema e' ''una fesseria'' per Maurizio Gasparri, autore dello stesso Ddl di riforma. ''Io ho presentato una legge precisa e seria che e' in discussione -ha detto il ministro delle Comunicazioni a Radio radicale- che cosa bisogna stralciare? Mi meraviglio che questa proposta arrivi dai politici. Parlare di stralcio lasciando immaginare che si risparmia tempo significa prendere in giro i cittadini. Non si approva nulla in 24 ore, ci vogliono settimane. Allora tanto vale impiegare il tempo per discutere tutta le legge''.

Gasparri non ha dubbi: ''Con un decreto avremo un guazzabuglio di ricatti, per questo rido quando parlo di stralcio. E poi, intanto non c'e' legge che prevede un commissariamento della Rai''. (segue)

(Gmg/Zn/Adnkronos)