RAI: GIULIETTI, PERCHE' GASPARRI HA TANTA FRETTA?
RAI: GIULIETTI, PERCHE' GASPARRI HA TANTA FRETTA?
''NOMINE 'PONTE' E STRALCIO NON SONO 'FESSERIE'''

Roma, 2 dic. (Adnkronos) - ''Perche' il ministro Gasparri ha tanta fretta? Perche' sente il continuo bisogno di sollecitare i presidenti delle Camere a reintegrare il Cda Rai uscendo dai suoi compiti istituzionali?''. A chiederlo e' il deputato dei Ds Giuseppe Giulietti.

''Non si capisce -aggiunge Giulietti- perche' Gasparri ogni giorno debba mettere all'indice un programma o un giornalista, cosa che non spetta ad un ministro. Ma mi colpiscono ancora di piu' questi continui appelli che il ministro fa a Pera e Casini. Il fatto che ogni mattina li tiri per la giacca invitandoli a reintegrare il Cda Rai e' almeno strano, singolare. Di che cosa ha paura il ministro?''.

Secondo Giulietti, invece, ''non vi e' dubbio che la soluzione piu' limpida sarebbe l'azzeramento. Oppure quelle che il ministro definisce 'fesserie', cioe' la via di nomine 'ponte' in attesa dello stralcio dei criteri di nomina dal ddl di riforma. E' una via -conclude Giulietti- che consentirebbe di arrivare alle nuove nomine senza nuove tensioni istituzionali e eche consentirebbe uno straccio di dialogo sulla riforma del sistema''.

(Inf/Pe/Adnkronos)