RIFORME: G. BERLINGUER, GOVERNO NON HA VOLONTA' DIALOGO
RIFORME: G. BERLINGUER, GOVERNO NON HA VOLONTA' DIALOGO
''NECESSARIO SUPERARE MURO CONTRO MURO''

Roma, 2 dic. - (Adnkronos) - ''Non credo che si possa accreditare questo governo di una volonta' di dialogo, si corre il rischio di determinare uno sbandamento nei forti movimenti che ci sono stati a partire da gennaio con un crescendo di partecipazione''. Giovanni Berlinguer appare freddo all'ipotesi di un dialogo con la maggioranza sui temi delle grandi riforme prospettato negli ultimi tempi anche dai leader del centrosinistra.

''E' necessario superare questa fase di contrapposizione frontale, di muro contro muro -ha spiegato il leader del Correntone Ds a margine del convegno 'Citta' amica'- determinata dalle scelte disastrose dell'economia, pericolose nella giustizia e per l'unita' del Paese compiute da Berlusconi e non solo da Bossi, Tremonti e i suoi avvocati''.

Ma per Berlinguer ''una cosa e' fare la Costituzione europea, altra cosa e' pensare a una nuova Costituzione mentre si smantellano i diritti e le regole stabilite dall'insieme del popolo italiano''.

(Gmg/Rs/Adnkronos)